La vigilia di Natale

Vigilia 4

Quest’anno per la Vigilia di Natale ho deciso di preparare una cena leggera e alternativa, molto lontana da tutto quello che tradizionalmente si usa cucinare per Natale. La tavola sarà bianca e oro, con tante candeline per augurare un Natale pieno di luce da portare sempre dentro di noi!

Vigilia 6

Menù 

Aperitivo

Champagne e torcetti di pasta sfoglia al formaggio e alle olive

Antipasti

Tartine di riso soffiato con guacamole e germogli di crescione

Insalata con mango, mazzancolle al curry e anacardi tostati

Panini al papavero fatti in casa con salmone affumicato e crème fraîche al wasabi

Hummus di zucca speziato su pane naan croccante

Piatto principale

Trancio di salmone al tè verde con riso basmati al latte di cocco

Dessert

Torta mousse di cioccolato all’arancia con alchechengi.

Friandises

Girelle alla frutta secca

Vigilia 1

Ricette:

Champagne e torcetti di pasta sfoglia al formaggio e alle olive

Con la pasta sfoglia si possono fare dei salatini buonissimi e sempre diversi! Per realizzarli basta utilizzare la pasta sfoglia rettangolare, spolverizzare la superficie con gli ingredienti scelti come per esempio formaggio grattugiato, senape e pancetta, pasta di acciughe, patè di olive ecc, tagliare delle strisce larghe circa 2 cm e arrotolarle in modo da creare dei torcetti! Inforna a 180°C per 15 minuti, fino a doratura.

 vigilia-12

Tartine di riso soffiato con guacamole e germogli di crescione

Questa ricetta è una mia rivisitazione del classico guacamole: è facile e veloce; si può servire sulle tartine di riso soffiato oppure su fettine di pane di segale e decorare a piacere (con semi di sesamo nero, con gamberetti grigliati, con pomodorini…). Per questa cena ho scelto i germogli di crescione, delicati e freschi e il sesamo nero.

Ingredienti:

  • 1 avocado maturo
  • 30 ml di succo di lime
  • 150 gr di piselli in lattina
  • 15 mini tartine di riso soffiato
  • una manciata di germogli di crescione per decorare
  • sale, pepe

Preparazione:

Metti nel mixer tutti gli ingredienti: la polpa di avocado, il succo di lime, i piselli già cotti e scolati dal liquido di conservazione, una presa di sale e pepe. Aziona fino ad ottenere una purea verde. Regola di sale se necessario e spalma sulle tartine di riso soffiato. Decora con i germogli di crescione.

IMG_9949

Insalata con mango, gamberi al curry e anacardi tostati

Inserisco spesso delle insalate sfiziose durante le cene che organizzo, perchè aggiungono freschezza e non appesantiscono, in più si possono fare con mille ingredienti diversi a seconda dell’occasione. Di solito preparo una base di insalata già condita nei piattini individuali e distribuisco sopra gli ingredienti in modo da portare in tavola dei bei piattini colorati e invitanti. Questa versione prevede una base di insalata misticanza leggermente condita con glassa di aceto balsamico, olio e sale, qualche foglia di basilico sminuzzata, dadini di mango, mazzancolle spolverate di curry e grigliate in padella e una manciata di anacardi tostati per dare croccantezza.

Panini al papavero fatti in casa con salmone affumicato e crème fraîche al wasabi

Semplicissimi panini con il salmone resi più originali dalla crème fraîche al wasabi. Il valore aggiunto è inoltre dato dai panini ai semi di papavero fatti in casa, leggermente dolci, ideali da abbinare alla sapidità del salmone affumicato. In alternativa al wasabi si può aromatizzare la crème fraîche con l’aneto fresco sminuzzato o erba cipollina per un gusto più classico.

Ingredienti per i panini:

  • 500 gr di farina manitoba
  • 10 gr di semi di papavero
  • 50 gr di burro fuso
  • 60 gr di zucchero + 2 cucchiaini
  • 7 gr di sale
  • 300 ml di latte
  • 1\2 cubetto di lievito di birra fresco (12 gr)
  • 1 tuorlo d’uovo sbattuto con 2 cucchiai di latte

Ingredienti per farcire:

  • 1 confezione di crème fraîche
  • 1 cucchiaino di wasabi
  • 1 confezione grande di salmone affumicato

Preparazione:

In una brocca fai scaldare leggermente 100 ml di latte e sciogli mezzo dadino di lievito di birra fresco insieme a 2 cucchiaini di zucchero. Fai riposare il composto ottenuto per 10 minuti.

In un’altra ciotola mescola 50 gr di burro fuso, 60 gr di zucchero, 200 ml di latte tiepido e 7 gr di sale.

Quando sono trascorsi i 10 minuti versa il composto di burro latte zucchero e sale nella brocca con il latte e lievito e inizia a versarlo nella ciotola della planetaria dove avrai messo la farina manitoba e i semi di papavero. Lascia impastare a velocità minima aggiungendo i liquidi gradualmente. Potrebbero non servire tutti, a me ne sono avanzati ben 100 ml, quindi regolati in base a quanto liquido assorbe la farina. Dovrai ottenere una palla liscia ed elastica ed è pronta quando ha raccolto tutta la farina dalle pareti della ciotola.

Metti l’impasto ottenuto nella ciotola dove hai impastato coperta con un canovaccio pulito e lascia lievitare in un luogo tiepido per circa 2 o 3 ore fino al raddoppio.

Quando la pasta è raddoppiata forma i panini della dimensione desiderata e lascia lievitare ancora 40 minuti. Spennella i panini con 1 tuorlo d’uovo sbattuto con 2 cucchiai di latte e inforna a 220°C per 20 minuti.

Nel frattempo prepara gli ingredienti per farcire i panini: mescola il wasabi alla crème fraîche e taglia le fettine di salmone affumicato in due.

A cottura ultimata sforna i panini, lasciali raffreddare completamente, poi tagliali a metà e farcisci con un cucchiaino di crème fraîches e una mezza fetta di salmone affumicato.

vigilia-13

Hummus di zucca speziato su pane naan croccante 

Se ti piace la zucca, i ceci e le spezie, ti innamorerai di questo hummus un pò particolare. Ho trovato la ricetta sul libro “In cucina con Gordon Ramsey”, e con qualche piccola variazione è venuta proprio bene! Di solito la preparo in abbinamento a spicchi di pane naan tostato, in alternativa vanno benissimo delle piadine tagliate a spicchi e tostate sulla griglia.

IMG_9937

Ingredienti:

  • 400 gr di polpa di zucca (preferibilmente di tipo butternut)
  • 230 gr di ceci precotti (pesati già scolati)
  • 1 cucchiaio di tahini
  • 1 cucchiaio di burro di arachidi
  • sale, pepe, olio extravergine di oliva, peperoncino
  • 1 cucchiaio di ras el hanout (contiene le seguenti spezie in polvere: cannella, chiodi di garofano, noce moscata, coriandolo, cumino, finocchio, semi di senape, zenzero, fieno greco, paprica)

Preparazione:

Accendi il forno a 200°C. Riduci la polpa di zucca in pezzetti o fettine spesse circa 1\2 cm e condisci generosamente con olio, sale, pepe e peperoncino. Disponi la polpa di zucca condita su una teglia rivestita di carta da forno e cuoci per circa 30 o 40 minuti, finchè la zucca non diventa morbida e si riesce a schiacciare con una forchetta.

Nel frattempo scola i ceci e sbollentali in acqua non salata per qualche minuto per ammorbidirli ulteriormente. Scolali e tieni da parte.

Quando la zucca è cotta e morbida riunisci nel mixer tutti gli ingredienti: la zucca, i ceci, un cucchiaio di tahini, le spezie, il cucchiaio di burro di arachidi e frulla il tutto fino ad ottenere un purè denso e cremoso. Assaggia e regola di sale e pepe se necessario.

Servi in una ciotolina cospargendo l’hummus di semi di sesamo o di zucca e un filo di olio extravergine di oliva. Accompagna con pane naan croccante o spicchi di piadine tostate.

Trancio di salmone al tè verde con riso basmati al latte di cocco

salmon-3

Ho visto fare questa ricetta da Jamie Oliver in una puntata di “Five minute meals” e mentre lo guardavo mi sono appuntata la ricetta per poterla rifare al più presto! È un piatto unico sano e leggero, reso particolare dai profumi del tè verde e del latte di cocco, senza essere troppo invadente. Io ho utilizzato un tè verde a foglia intera con petali di rosa, delicato e profumato, che consiglio anche come bevanda in abbinamento al piatto.

salmon-6

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 bicchiere di riso basmati
  • 1 bicchiere di latte di cocco
  • 1 bicchiere di acqua bollente
  • 2 tranci di salmone
  • 1 bustina di tè verde
  • 1\2 limone
  • pepe rosa, sale, pepe nero, sale in fiocchi, olio extravergine di oliva

salmon-1

Preparazione:

Inizia dal condimento per il salmone: su un tagliere rovescia il contenuto della bustina di tè verde, spolverizza di sale, pepe nero macinato al momento e pepe rosa (attenzione: non mettere le bacche intere, ma solo la parte esterna rosa. Come fare? Metti nel palmo di una mano una manciata di bacche di pepe rosa e sfrega le mani una con l’altra sopra al tagliere, in questo modo cadranno le briciole rosa e tratterrai tra le mani le bacche di pepe.)

Dopo aver rimosso le eventuali lische passa i due tranci di salmone nel mix preparato ricoprendo tutti i lati tranne quello della pelle che verrà eliminata dopo la cottura.

Prepara il riso basmati facendolo cuocere per 10/12 minuti in un bicchiere di acqua unito a un bicchiere di latte di cocco e un pizzico di sale grosso. Così facendo il riso assorbirà tutto il liquido e diventerà soffice e fragrante. (Se dovesse non assorbire tutto il liquido puoi scolarlo normalmente quando è cotto.)

Adagia il salmone in una teglia rivestita di carta forno e condisci con un filo di olio extravergine di oliva e qualche goccia di succo di limone. Cuoci nel forno microonde con la modalità “crisp” o “combinato” per 4 o 5 minuti. In alternativa lo puoi cuocere in padella per qualche minuto per lato.

A cottura ultimata elimina la pelle del salmone e assembla il piatto. Crea una base di riso irrorandolo con un filo di latte di cocco e adagia sopra il trancio di salmone.

Torta mousse al cioccolato all’arancia e alchechengi

Potevo offrire panettone e pandoro dopo una cena così? Ovviamente no! Per i dolci della tradizione aspetteremo il giorno di Natale, questa sera invece offrirò una torta – mousse fatta da due parti: una base al cacao aromatizzata al liquore di arancia e uno strato di mousse morbidissima!

Ingredienti per la base:

  • 40 gr di cacao
  • 70 gr di farina 00
  • 20 gr di burro fuso
  • 85 gr di latte
  • 1\2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 90 gr di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 1 bicchierino di liquore all’arancia

Ingredienti per la mousse:

  • 300 gr di cioccolato fondente
  • 4 grammi di burro
  • 2 uova + 2 albumi
  • 1 cucchiaio di zucchero

Preparazione:

Inizia dalla base: mescola in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungi quelli liquidi e con uno sbattitore elettrico o una frusta a mano amalgama il composto. Versa l’impasto in una tortiera a cerchio apribile imburrata e infarinata di circa 20 cm di diametro e cuoci per 15/18 minuti a 180°C. Estrai dal forno e fai raffreddare completamente, poi spennella la superficie con un pò di liquore all’arancia.

Prepara la mousse: fai sciogliere il cioccolato a bagnomaria, quando è sciolto unisci il burro e mescola per amalgamare, poi aggiungi i 2 tuorli, conservando gli albumi in un’altra ciotola. Mescola bene e fai raffreddare a temperatura ambiente.

Monta i 4 albumi con 1 cucchiaio di zucchero a neve bene ferma e quando il composto al cioccolato è a temperatura ambiente inizia piano piano ad incorporare gli albumi al cioccolato, procedendo in 3 o 4 volte delicatamente per non smontare gli albumi.

Assembla la torta: se hai un anello regolabile utilizzalo mettendo la base al cacao all’interno dell’anello e versando la mousse sopra, altrimenti utilizza la tortiera a cerchio apribile che hai utilizzato per far cuocere la torta. Versa la mousse sulla base al cacao e metti in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire.

Decora la superficie della torta con alchechengi o con qualsiasi ingrediente ti suggerisce la fantasia: frutti di bosco, ciuffi di panna montata, scorzette di arancia candite ecc…

IMG_9974 IMG_9953

Girelle alla frutta secca

Da offrire insieme al caffè, queste girelle sono buonissime e croccanti, si realizzano con qualsiasi tipo di frutta a guscio: noci, nocciole, mandorle, pistacchi, pinoli, ricordano il sapore del baklava, ma sono meno dolci e decisamente più veloci da fare!

Vigilia 2

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di latte
  • 100 gr di frutta a guscio mista (io ho usato noci, nocciole, mandorle senza pelle, pistacchi, pinoli in parti uguali)
  • 60 gr di zucchero + 1 cucchiaino

Preparazione: 

Nel mixer trita i 60 gr di zucchero e la frutta secca azionando a intermittenza in modo da mantenere qualche pezzetto di frutta secca più grossolano.

In una ciotola monta l’albume a neve con 1 cucchiaino di zucchero e unisci il trito di frutta secca.

Srotola la pasta sfoglia e dividila in due parti nel senso della lunghezza.

Spalma il composto di frutta secca e albume e arrotola la pasta sempre nel senso della lunghezza, in modo da ottenere due cilindri. Metti in freezer per 15 minuti.

Preriscalda il forno a 180°C. Togli i due cilindri dal freezer, tagliali a rondelle di circa 1 cm e allineali su una teglia rivestita di carta forno lasciando un pò di spazio tra una e l’altra. Spennella i bordi con il tuorlo sbattuto con 2 cucchiai di latte e inforna per 15 minuti. Le girelle dovranno essere ben dorate e friabili.

Fai raffreddare e servi.

Vigilia 5 Vigilia 7

Non mi resta che augurarvi BUON NATALE!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...