Pan brioche dal successo assicurato

Pan brioche 11 Pan brioche 9

Ne ho provate tante di ricette di pan brioche, dalle più semplici alle più complesse con un diverso numero di lievitazioni, pre-impasti, incordature ecc… nessuna soddisfacente, anzi, mi venivano sempre dei pan brioche secchi, senza sapore, davvero deludenti! Ieri sera ho deciso di fare un ultimo tentativo e ho voluto testare la ricetta del mio eroe della panificazione Paul Hollywood. Devo dire che il risultato non ha deluso le mie aspettative, anzi! La ricetta è facile e pratica, si fa riposare l’impasto durante la notte e regala un pan brioche morbido e ben lievitato. Con le dosi indicate ho fatto 12 brioche + un “piccolo” plumcake che è poi “esploso” in volume durante la cottura. Ho notato che il plumcake è rimasto molto più morbido delle briochine, ma se, come me, vuoi fare le monoporzioni, ricordati di cuocerle qualche minuto in meno, direi 15 minuti anzichè 20 e saranno perfette. Un consiglio per gustarlo al meglio? Non ho dubbi: tostato a fette abbinato a dell’ottimo foie gras con scagliette di sale maldon e una spolverata di paprika dolce, servito su una lastra di ardesia come si usa fare à Paris!

Ingredienti:

  • 500 gr di farina manitoba
  • 7 gr di sale
  • 50 gr di zucchero
  • 10 gr di lievito di birra secco
  • 5 uova intere + 1 tuorlo per spennellare
  • 250 gr di burro
  • 1,4 dl di latte a temperatura ambiente
  • granelli di zucchero per decorare

Prima della lievitazione                                                Dopo 3 ore di lievitazione

Pan brioche 5  Pan brioche 6

Preparazione:

1. Versa la farina nella ciotola della planetaria insieme a sale e zucchero da una lato e lievito dall’altro. Unisci le uova intere, 2\3 di latte e aziona la planetaria con il gancio per impastare. Impasta per 2 minuti a bassa velocità, aggiungendo man mano il latte (potrebbe in ogni caso avanzarti, procedi pian piano finchè non si forma un impasto molto morbido). Aumenta la velocità di una tacca e prosegui a impastare aggiungendo anche il burro. Saranno necessari circa 6\7 minuti per far incorporare tutto il burro all’impasto. Dovrai ottenere una pasta veramente molto morbida e “burrosa” che non riuscirai a lavorare a mano. Con l’aiuto di una spatola in silicone versa la pasta in una ciotola e copri con della pellicola per alimenti. Metti in frigorifero e fai riposare tutta la notte.

2. Trascorso il periodo di riposo la pasta si è solidificata e riuscirai a maneggiarla. Togli la pasta dalla ciotola, fai fuoriuscire l’aria piegandola più volte e dai la forma che desideri impastando su un piano infarinato. Io ho fatto delle palline grandi come una noce che ho poi messo negli stampi da brioche. in alternativa uno stampo da plum cake andrà benissimo.

3. Fai lievitare il pan brioche a temperatura ambiente per 3 ore.

Pan brioches 3 Pan brioche 4 pan brioche 7

4. Accendi il forno a 190°C e prima di infornare il pan brioche spennella la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto con un cucchiaio di latte e decora a piacere con i granelli di zucchero.

5. fai cuocere a 190°C per 20 minuti nel caso del plumcake, per 15 minuti se sono briochine.

Pan brioche 10  Pan brioche 8

Una volta cotto si può far raffreddare completamente, tagliare a fette e congelarle avvolte in carta stagnola. Per averle pronte a colazione basterà toglierle dal freezer la sera prima e lasciarle a temperatura ambiente. Saranno pronte per le 7:00 per una bella colazione infrasettimanale!

plumcake  plumcake 2

6 thoughts on “Pan brioche dal successo assicurato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...