Panna cotta profumata ai petali di rosa

pannacotta1

So che a molti di voi non piacerà l’idea di considerare il profumo e il sapore di rosa in ambito gastronomico, e vi posso capire, non è uno dei classici gusti a cui siamo abituati. Questa panna cotta può però esservi di ispirazione come decorazione e come idea di dessert e può essere aromatizzata come meglio credete: aggiungendo un pò di crema di pistacchi oppure del latte di cocco o l’essenza di mandorla… vedete voi! Io ho usato l’estratto di rosa perché mi piacciono molto i dolci con questo profumo, che ha per me l’effetto della Madeleine di Proust di farmi rievocare con la memoria involontaria episodi felici trascorsi nel passato. Vi lascio ora alla ricetta, non è altro che una panna cotta classica aromatizzata alla rosa e decorata da boccioli di rosa essiccati e scagliette di pistacchi perché ricordiamoci che anche l’occhio vuole la sua parte!

pannacotta4

Ingredienti per 8 bicchierini:

  • 250 ml di panna fresca
  • 250 ml di latte fresco intero
  • 10 gr di gelatina in fogli
  • 80 gr di zucchero bianco
  • 3 cucchiai di estratto di rosa o di più a seconda dei gusti
  • un cucchiaio di liquore per dolci Alchermes
  • per la decorazione: pistacchi, boccioli di rosa essiccati (Boutons de roses di Damman Frères)

pannacotta3

Preparazione:

Ammollate i fogli di gelatina in acqua fredda per 1 minuto.

Nel frattempo scaldate il latte con la panna e lo zucchero e portate a bollore mescolando di tanto in tanto.

Spegnete non appena raggiunge il bollore, quindi aggiungete i fogli di gelatina ben strizzati, l’estratto di rosa e l’Alchermes e mescolate bene.

Suddividete il composto nei bicchierini (per agevolare l’operazione io di solito travaso la panna cotta in una brocca con beccuccio così riesco a ottenere un risultato pulito senza fatica)

Fate raffreddare i bicchierini di panna cotta a temperatura ambiente, quindi riponeteli in frigorifero per 1 notte intera, in modo da far rassodare bene la panna cotta.

Decorate secondo la vostra creatività usando boccioli di rosa e pistacchi tritati.

Tiramisù alle fragole e Alchermes

 

tiramisù 5Si, lo so, in fatto di tiramisù si potrebbe aprire una parentesi da lasciare aperta: ci sono i puristi del classico tiramisù al caffè che non accettano varianti, quelli che usano i Pavesini, chi ci mette solo il tuorlo, chi l’albume montato a neve, chi aggiunge il liquore e chi come me sperimenta senza problemi anche un classico della cucina italiana come questo. Io di solito preparo quello che mi piace mangiare e oggi avevo proprio voglia di un dolcetto estivo da mangiare seduta sull’erba all’ombra del nostro pino per cui: tiramisù con tante fragole fresche, savoiardi bagnati nell’Alchermes, il favoloso liquore rosa un pò vintage che mi piace tanto e la classica crema di mascarpone. Colorato, fresco ed estivo, l’ho fatto direttamente nei barattoli per una merenda più pratica da trasportare. Non vi sembra bello affondare il cucchiaino in una barattolo così invitante?tiramisù barattoloIngredienti per 6 barattoli:

  • 1 confezione di savoiardi
  • 1 cestino di fragole
  • 250 gr di mascarpone
  • 3 uova
  • 120 gr di zucchero bianco
  • liquore Alchermes

tiramisù 3Preparazione:

Lavate e mondate le fragole, quindi tagliatele a fettine sottili.

Montate i 3 tuorli con 100 gr di zucchero fino a renderli bianchi e spumosi, quindi aggiungete il mascarpone e continuate a montare fino a quando tutti i grumi sono svaniti.

Separatamente montate i 3 albumi con i 20 gr di zucchero, aggiungendoli quando l’albume è quasi del tutto montato.

Incorporate pian piano l’albume alla crema di tuorli e mascarpone, vedete voi se metterli tutti o solo un pò, seguite il vostro gusto.

Bagnate i savoiardi nel liquore Alchermes e mettetene uno strato sul fondo del barattolo o della vostra pirofila, coprite con uno strato di crema di mascarpone e cospargete con le fragole. A questo punto il mio barattolo era già pieno, se volete potete stratificare con altri biscotti e altra crema e fragole fino ad esaurimento degli ingredienti.

Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

L’ora del tè con il Bianconiglio e il Cappellaio Matto

tè con bianconiglio 2

tè con bianconiglio 4

alice-attraverso-lo-specchio-screenshot

Avete visto “Alice through the looking glass“? Di tutte le scene pazzesche sono rimasta rapita da quella dell’ora del tè: c’è una lunga tavolata in questo giardino fatato pieno di fiori colorati completamente imbandita con alzatine, torte a piani, mini cake, scones, biscotti, fiori, nastrini, tazzine, teiere, una visione paradisiaca per me che amo sia il tè che i dolci per il tè. Per non parlare del tenero Bianconiglio con le lunghe orecchie morbide che saltella sulla tavola servendo il tè dalla magica teiera. Per dare libero sfogo alla mia fantasia mi sono divertita a creare il mio tè delle cinque preparando diversi dolcetti e allestendo al meglio uno sweet table sul prato sognando che sia sempre l’ora del tè.

alice  el'ora del tè

Tè con bianconiglio 1

Il mio sweet table è stato composto con: 

  • tè rooibos Dammann Frères aromatizzato al pepe rosa e mandorle
  • tè freddo alla pesca e acqua ai fiori di sambuco
  • succo di arancia fresco
  • zucchero aromatizzato alla vaniglia, ai petali di violetta cristallizzati e alla cannella
  • crostatine con crema alla vaniglia e more
  • mini tiramisù alle fragole e alchermes in barattolo
  • frolle a forma di coniglio e carotine
  • frolle a forma di bustina di tè
  • fragole intinte nel cioccolato fondente
  • pasticcini al cioccolato e panna montata

tè con bianconiglio 14

tè con bianconiglio 21

tè con bianconiglio 13Avevo fatto anche delle gelatine al tè al gelsomino ma non si sono rapprese abbastanza in fretta, le troverete quindi prossimamente sul blog.

tè con bianconiglio 25

tè con bianconiglio 22

Qualche altra idea per arricchire lo sweet table:

  • marshmallows di diverse forme e colori
  • macarons
  • fiori freschi da spargere sulla tavola o un bel centrotavola fiorito
  • ciotola con ciliege 
  • victoria sponge cake
  • tramezzini e canapè all’inglese
  • meringhette colorate
  • alzatine con scones e pasticcini
  • biscotti shortbread
  • madeleines

tè con bianconiglio 10

Le ricette stanno arrivando insieme al Bianconiglio e al Cappellaio matto!

tè con bianconiglio 3