crepes verdi vegetariane

crepes verdi3

Queste crepes le preparo spesso anche durante le cene in settimana, sono facilissime da fare e si possono farcire a piacere con diversi ingredienti, inoltre hanno un bellissimo colore verde brillante che adoro! Oggi le ho riempite con una crema super profumata a base di feta, pistacchi, yogurt greco, menta e scorza di limone e ho completato con asparagi arrostiti. Abbinateci qualche spinacino fresco et voilà un piatto super gustoso, sano e nutriente!

ingredienti per 3 persone (verranno 6 crepes) :
  • 3 uova
  • 1\2 bicchiere di acqua
  • 3 cucchiai colmi di farina di ceci
  • 3 cucchiai colmi di farina di avena
  • 1\2 cucchiaino di sale fino
  • 100 gr di spinacini novelli
  • 1 mazzo di asparagi (almeno 15 asparagi)
  • 200 gr di feta greca
  • 100 gr di yogurt greco
  • scorza di 1 limone e 2 cucchiai di succo
  • 80 gr di pistacchi sgusciati
  • 10 – 15 foglioline di menta fresca
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
crepes verdi1
preparazione

Preparate la pastella per le crêpes: nel boccale del frullatore a immersione mettete 80gr di spinacini (tenete da parte i restanti 20 gr per farcire) le uova, il sale e l’acqua e frullate fino ad ottenere un composto fluido verde e uniforme. Aggiungete le farine di avena e di ceci e frullate nuovamente per ottenere una pastella per crêpes piuttosto liquida.

Preparate la crema di feta: nel robot da cucina frullate i pistacchi fino a renderli finissimi, quasi una pasta. Aggiungete quindi la feta, lo yogurt greco, la scorza di 1 limone e 2 cucchiai di succo, le foglie di menta e frullate il tutto. Quando il composto è uniforme aggiungete l’olio a filo con il frullatore in azione in modo da emulsionare bene il composto e renderlo più cremoso e spumoso.

Preparate gli asparagi eliminando la parte finale coriacea, sciacquateli e tamponateli con carta assorbente, fate rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio e un pizzico di sale . Quando sono “abbrustoliti” abbassate il fuoco al minimo, versate in padella un goccio di acqua (circa 4 – 5 cucchiai) mettete il coperchio e fate cuocere per 5 minuti. Gli asparagi dovranno essere teneri ma non stracotti quindi regolatevi sulla cottura anche in base ai vostri gusti. Io finisco sempre la cottura senza coperchio facendo asciugare eventuali liquidi di cottura in modo da caramellizzare bene gli asparagi che saranno gustosissimi cotti così. A cottura ultimata spegnete il fuoco e tenete da parte

Preparazione del piatto: in una padellina antiaderente fate scaldare un cucchiaino di olio giusto per rendere la padella ben antiaderente. Tamponate eventuali eccessi di grasso con della carta assorbente. Quando la padella è calda versate un mestolo di impasto per crêpes ruotando la padella per coprire tutta la superficie della padella. Fate cuocere a fuoco basso finché non si formano delle bollicine. A questo punto giratele delicatamente (anche con le mani, le crêpes sono molto elastiche quindi non si spaccheranno) e fate cuocere ancora 1 minuto. A cottura ultimata potete farcirla con la crema di feta, qualche spinacino fresco tenuto da parte e gli asparagi. Chiudete le crêpes come più vi piace e impiattate. Proseguite così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Se volete potete realizzarle anche farcite con della ricotta aromatizzata alla scorza di limone o all’aneto (o erba cipollina), salmone affumicato e spinacini! Buonissime!

crepes verdi4

crepes con ricotta alla vaniglia e lemon curd

crepes4-1

Le crêpes dolci sono una golosità super popolare, ovviamente a me piacciono fatte in casa con il mio metodo che le rende belle soffici e spugnose, adatte a ripieni succulenti come questa doppia farcitura alla ricotta e lemon curd, freschissime! Ho aggiunto una manciata di lamponi, qualche fogliolina di menta e una spolverata di zucchero a velo per completare il tutto e portare in tavola un bel piatto di felicità!

crepes6-1

Ingredienti per 4 crÊpes:
  • 2 tuorli
  • 2 albumi montati a neve
  • 200 gr di latte intero
  • 100 gr di farina
  • 30 gr di burro fuso (+ una noce per la padella)
  • scorza di 1 limone
ingredienti per farcire e completare:
  • 1\2 barattolo di lemon curd Wilkin & Sons
  • 250 gr di ricotta freschissima
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 120 gr di lamponi, foglioline di menta e 1 cucchiaio di zucchero a velo per servire
preparazione:

Mescolate gli ingredienti per la pastella in questo modo: in una ciotola riunite i tuorli e il latte, quindi mescolate con una frusta. Aggiungete la farina, la scorza di limone e il burro fuso e mescolate con una frusta elettrica o uno sbattitore per evitare grumi. Aggiungete gli albumi montati a neve mescolando piano con una spatola in silicone dal basso verso l’alto.

Preparate la ricotta: in una ciotola mescolate la ricotta scolata dal suo siero con i semini della bacca di vaniglia e lo zucchero a velo.

Cottura delle crêpes: con un pennello in silicone ungete una piastra per crêpes o una padella ampia antiaderente e quando è calda versate un mestolo di pastella facendo ruotare la padella per distribuire la pastella su tutta la superficie. Potete anche utilizzare l’apposito attrezzo in legno per spargere la pastella. Fate cuocere a fuoco basso per 1 minuto circa, per capire quando girare la crêpe scuotete la padella, se l’impasto si stacca potete girarlo e proseguire la cottura di altri 30 secondi, ma regolatevi comunque in base al colore che dovrà essere dorato.

Impilate le crêpes una sull’altra man mano che sono pronte. Quando sono tutte cotte potete farcirle spalmando un cucchiaio di crema di ricotta alla vaniglia e sovrapporre un cucchiaio di lemon curd semplicemente facendolo cadere del cucchiaio, non c’è bisogno di spalmarlo. Chiudete le crêpes a fazzoletto o come più vi piacciono e componete il vostro piatto da portata. Completate decorando con lamponi freschi, foglioline di menta e una spolverizzata di zucchero a velo!

crepes2-1

crepes8-1

pancake

pancake6-1

La colazione della domenica spesso a casa nostra prevede i pancake! A volte sperimento diverse farine come quella integrale o di avena, di castagne, o cambio le guarnizioni spaziando tra mirtilli, more, lamponi, noci pecan… e ovviamente lo sciroppo d’acero che non deve mai mancare! Qui trovate la versione “basic” che seguo di solito che consente di ottenere pancake soffici e deliziosi!

pancake4-1
ingredienti per i pancake:
  • 175 gr di farina autolievitante (oppure metà farina autolievitante e metà integrale)
  • 1\2 cucchiaino di sale fino
  • 2 cucchiai colmi di zucchero bianco
  • 2 uova, tuorli e albumi separati
  • 250 ml di latte
  • 80 gr di burro fuso
ingredienti per servire:
  • yogurt greco
  • mirtilli o lamponi
  • sciroppo d’acero
  • zucchero a velo
preparazione:

In una ciotola riunite la farina, il sale e lo zucchero. Unite i due tuorli sbattuti con il latte e il burro fuso e mescolate bene il tutto con una frusta in modo da eliminare eventuali grumi. In una ciotola a parte montate a neve ben ferma gli albumi e uniteli alla pastella delicatamente mescolando con una spatola in silicone.

Ungete leggermente una padella antiaderente e versate un mestolino di pastella per formare il pancake. Se la padella è ampia potete farne due o tre per volta, l’importante è distanziarli tra loro in modo che non si tocchino. Fate cuocere a fuoco bassissimo fin quando compariranno delle bollicine in superficie. Girate quindi i pancake con una spatola in silicone e proseguite la cottura per 1 minuto in modo da cuocere il pancake anche dall’altro lato. Impilate i pancake uno sull’altro man mano che sono pronti.

Servite con lo sciroppo d’acero o miele, mirtilli freschi, yogurt o ciò che più vi piace!

pancake5-1

pancake7-1

Clafoutis ai mirtilli – ricetta di Melissa Forti –

clafoutis2

Conoscete il clafoutis? E’ un dolce di origine francese che prevede un impasto simile a quello delle crêpes ma cotto al forno e costellato da tanti mirtilli (o ciliegie) che in cottura rilasciano i loro deliziosi succhi e si caramellizzano. Questa versione ai mirtilli e lavanda è di Melissa Forti, stilosissima pasticcera che dopo la sua sala da tè a Sarzana sta aprendo un nuovo locale a Copenaghen!

ingredienti:
  • 100 gr di zucchero bianco
  • 1 cucchiaio di fiori di lavanda essiccati alimentari
  • 3 uova
  • 300 ml di latte intero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • scorza grattugiata di 1 limone bio
  • un pizzico di sale
  • 130 gr di farina 00
  • 250 gr di mirtilli freschi
preparazione:

Accendete il forno a 180°C.

Imburrate molto bene una pirofila da forno di 22 – 24 cm di diametro.

In un mixer frullate 50 gr di zucchero con la lavanda essiccata fino ad ottenere un composto polverizzato molto profumato. Aggiungete uova, latte, vaniglia e scorza di limone e frullate ancora. Aggiungete farina e sale e azionate nuovamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Quando il forno è in temperatura versate la pastella nella pirofila imburrata, cospargete la superficie con tutti i mirtilli e spolverizzate con il rimanente zucchero. Infornate e fate cuocere per 30 – 35 minuti, o fin quando la superficie è dorata e la pastella si è rappresa.

clafoutis1

Crepes di farina di ceci 100% green!

crepes di ceci 2

Mi piace cucinare “green” ovvero cibi salutari, verdi, vegetali, ricchi di benessere! Queste crêpes infatti sono davvero golose e appaganti e contengono tante cose buone: menta, basilico, piselli, fagiolini, avocado, spinacini… molto ricche e golose sono ottime per un pranzo primaverile! Per questa ricetta mi sono ispirata alle “crêpes senza glutine con fave e piselli” di Csaba Dalla Zorza che trovate sul suo blog! 

Ingredienti per 2 persone – per le crepes:
  • 2 uova 
  • 90 gr di farina di ceci
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 2 manciate di spinacini novelli
  • 1 cucchiaino di pesto di basilico (senza aglio)
  • 1\2 cucchiaino di sale 
ingredienti per il ripieno:
  • 1 avocado maturo
  • 4 cucchiai di ricotta fresca 
  • una manciata di pisellini 
  • una manciata di fagiolini
  • 8 foglie di menta e 8 di basilico 
  • 2 cucchiaini di pesto di basilico
  • una manciata di spinacini novelli
  • un filo di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale Maldon
Preparazione delle crepes:

Con un frullatore a immersione frullate le uova, gli spinacini, la farina di ceci, il pesto, il sale e l’olio fino ad ottenere un composto simile a quello delle crêpes tradizionali. Se la pastella è troppo densa allungatela con poca acqua. 

Preparate gli ingredienti per farcire: sbollentate per alcuni minuti i pisellini e i fagiolini lasciandoli al dente, passateli sotto l’acqua fredda per intiepidirli e fermare la cottura. Mescolate la ricotta con il pesto, un pizzico di sale e un po’ di pepe nero per insaporirla. Schiacciate l’avocado con una forchetta per renderlo cremoso e spalmabile. 

Fate fondere in una padella antiaderente una piccola noce di burro, quindi versate un mestolino di pastella facendo roteare la padella come fate per le crêpes. 

Quando la crespella è cotta da un lato spostatela su un piatto e preparatene una seconda ungendo nuovamente la padella se necessario. 

Farcite le crêpes con l’avocado, la ricotta al pesto, le foglie di menta e basilico, i fagiolini, i pisellini e gli spinacini. Condite con un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale Maldon, chiudete la crespella e servite in tavola! Ideale in accompagnamento a una insalata per un pranzo completo e salutare!

crepes ceci1

Waffle con ananas caramellato e gelato alla vaniglia

waffle 6Ieri ero a casa in ferie e visto che avevo il frigorifero mezzo vuoto ma volevo preparare qualcosa di buono mi sono inventata questo dessert da leccarsi i baffi! Gli ingredienti principali sono: ananas, uova, farina, zucchero, burro e gelato. Ho aromatizzato il caramello con del succo di lime e un pizzico di vaniglia ma se non li avete non ha importanza, l’ananas caramellato anche solo solo con un pò di zucchero è buonissimo!

waffle 2Se non avete la waffle baker potete fare dei pancake o delle crêpes sempre con lo stesso impasto, saranno buonissime ugualmente. Con le dosi indicate mi sono venuti 10 waffle quadrati. Se ne avanzate sono ottimi riscaldati in una padella antiaderente per la colazione del giorno dopo.

waffle 3

Ingredienti per 10 waffle:

  • 175 gr di farina autolievitante (oppure farina 00 + 2 cucchiaini di lievito per dolci)
  • 1\2 cucchiaino di sale fino
  • 2 cucchiai colmi di zucchero bianco
  • 2 uova, tuorli e albumi separati
  • 250 ml di latte
  • 80 gr di burro fuso
  • 4/6 fette di ananas + un pizzico di vaniglia e un cucchiaio di zucchero di canna
  • gelato fresco alla vaniglia

waffle 4

Preparazione:

In una ciotola riunite la farina, il sale e lo zucchero. Unite i due tuorli sbattuti con il latte e il burro fuso e mescolate bene il tutto con una frusta in modo da eliminare eventuali grumi.

In una ciotola montate a neve gli albumi e uniteli alla pastella delicatamente.

Scaldate la waffle baker e dopo averla unta leggermente (io passo sulle piastre un pezzo di carta assorbente unta con burro) versate un mestolino di pastella in ciascuno spazio, chiudete e fate cuocere per qualche minuto. I waffle sono pronti quando risultano asciutti e dorati. Procedete fino a esaurimento della pastella. Conservate i waffle su un piatto fino al momento di servire.

Appena prima di servire tagliate l’ananas a dadini e fatelo saltare a fuoco vivo in una padella antiaderente con un cucchiaio di zucchero di canna, il succo di mezzo lime e un pizzico di vaniglia in polvere (o i semini di una bacca) e quando è caramellato componete il piatto.

Disponete uno o due waffle sul piatto, distribuite l’ananas su ciascuna metà versando anche il caramello che si forma in padella e spolverizzate con zucchero a velo. Servite subito con una pallina di gelato alla vaniglia che si scioglierà pian piano con il calore dell’ananas. Esotico e sublime nella sua semplicità!

waffle 1