Poke fatto in casa

poke2

Il poke è un’ottima idea per un pranzo salutare e facile da fare, completo dal punto di vista nutrizionale e gratificante al palato. Oggi ho preparato il poke con riso venere e riso basmati, avocado, mazzancolle, edamame e una salsa ispirata alla teriyaki fatta in casa, deliziosa! Ho completato il tutto con arachidi tostate, semi di sesamo bianchi e neri e semi di zucca!

ingredienti per 2 persone:
  • 1\2 bicchiere di riso venere
  • 12  bicchiere di riso basmati
  • 1 chiodo di garofano (per il basmati)
  • 1 avocado 
  • 16 mazzancolle 
  • 1 tazza di edamame (io utilizzo quelli surgelati, buonissimi e molto pratici)
  • 1 cucchiaino di tahina
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 pizzico di wasabi
  • 2 cucchiai di olio di sesamo
  • 2 cucchiai di arachidi tostate e salate
  • semi di sesamo bianchi e neri e semi di zucca

poke4

preparazione:

Fate cuocere in due pentolini separati il riso venere e il riso basmati con il chiodo di garofano (enfatizza il profumo del basmati) e scolate quando il riso è cotto. Potete tenere i due tipi di riso separati oppure mescolarli insieme come più vi piace. 

Preparate gli edamame come indicato sulla confezione e tenete da parte.

In una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio di sesamo e fate saltare le mazzancolle precedentemente sgusciate e pulite. Tenete da parte.

Preparate la vinaigrette mescolando 1 cucchiaino di tahina, 4 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaino di miele, 1 pizzico di wasabi e 2 cucchiai di olio di sesamo.

Tostate le arachidi e tagliuzzatele grossolanamente al coltello. 

Al momento di servire componete i piatti: preparate due ciotole, sistemate il riso venere e il basmati, l’avocado tagliato a dadini, le mazzancolle, gli edamame e condite con la vinaigrette. Completate con le arachidi e i semi di sesamo e di zucca. 

 

poke1

Involtini vietnamiti

involtini 2

Freschi e colorati questi involtini vietnamiti vengono preparati tradizionalmente in due versioni: freschi e fritti. Io li ho assaggiati tutti e due al ristorante vietnamita (fantastico) e li ho trovati squisiti in entrambe le ricette. Ho deciso di preparare quelli freschi anche perché tempo fa a casa dei nostri amici Luca e Laura, Eleonora, la sorella di Laura mi ha insegnato a prepararli! Si possono fare con gamberi crudi oppure solo vegetariani, io ho utilizzato la polpa di granchio perché mi piaceva l’idea ma vi consiglio anche le mazzancolle appena scottate in padella per un gusto sublime!

involtini 3

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 fogli di rice paper rotondi (si trovano nei negozi di alimentari orientali come Kathay)
  • 2 carote tagliate a julienne
  • 1 manciata di cavolo viola a julienne
  • 1 manciata di cavolo bianco a julienne
  • 1 manciata di germogli di soia
  • 1 manciata di vermicelli di riso o di soia (quelli sottili)
  • foglie di menta e di basilico fresche
  • 8 bastoncini di polpa di granchio
  • salsa yeriyaki

Preparazione:

Preparate un ciotola ampia contenente acqua calda (serve per ammorbidire i fogli di riso in modo che si riescano ad arrotolare). Cuocete i vermicelli in acqua bollente come indicato sulla confezione quindi scolateli, fateli raffreddare un pochino e tenete da parte.

La preparazione è davvero facilissima, la cosa più difficile da fare è arrotolare la pasta a involtino ed essere precisi nel farlo in modo da avere un risultato che sia anche bello esteticamente.

Partite con il preparare davanti a voi un tagliere e i vari ingredienti a portata di mano.

Inumidite il foglio di riso nell’acqua calda per alcuni secondi. Posizionatelo sul tagliere e allineate nella parte centrale e bassa del foglio di riso due foglie di menta e due di basilico in mmodo che coprano, lateralmente quasi tutto il foglio eccetto qualche centimetro da entrambi i lati. La pasta che lasciamo vuota servirà per richiudere il roll. Allineate le carote a julienne cercando di essere precisi, il cavolo bianco e viola e i germogli di soia, quindi aggiungete un bastoncino di polpa di granchio e una piccola forchettata di vermicelli . Arrotolate l’involtino partendo dal lembo più vicino a voi e ripiegando all’interno i lati di pasta lasciati vuoti e proseguite ad arrotolare finchè non avete ottenuto un involtino ben chiuso ai lati e bello compatto. Tagliate a metà con le forbici l’involtino e sistemateli sul piatto di portata. Proseguite così fino a completamento degli ingredienti. Servite con la salsa teriyaki in una ciotolina.

involtini