Quiche di pomodorini e stracciatella di burrata

quiche2

Semplicissima e bella da vedere, la quiche ai pomodorini e stracciatella di burrata è perfetta per celebrare l’estate e i suoi sapori mediterranei. Si prepara in un battibaleno e si può gustare tiepida o fredda, accompagnata da una bella cucchiaiata di stracciatella di burrata per un tocco goloso e freschissimo, e se poi ci abbinate un’insalata vi siete preparati un pranzetto niente male! Buona estate!

quiche3

Ingredienti per una quiche:

  • 300 gr di pomodorini datterini o ciliegini
  • 1 rotolo di pasta brisé
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • olio extravergine, sale e pepe
  • un cucchiaino di zucchero di canna
  • un cucchiaino di origano o timo
  • una cucchiaiata di stracciatella di burrata

Preparazione:

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà; conditeli generosamente con olio extravergine di oliva, sale e pepe, un cucchiaino di zucchero di canna e le erbe aromatiche, mescolate. Srotolate la pasta brisè e sistematela in una pirofila da forno. Distribuite sul fondo della pasta brisè il pangrattato che servirà ad assorbire l’umidità rilasciata dai pomodorini. Distribuite i pomodorini e ripiegate eventualmente i bordi della pasta brisé all’interno.

Infornate a 180°C forno ventilato per 40 minuti, o finché la pasta brisé è ben dorata.

Togliete la quiche dal forno, fate intiepidire, adagiate un cucchiaio di stracciatella di burrata al centro e servite!

quiche1

Panino gourmet con pane alle erbe fatto in casa, tartare di fassona piemontese, capperi di pantelleria e scorza di limone

bread 6Un bel panino fatto in casa con la tartare di fassona battuta al coltello condita a regola d’arte è una vera e propria delizia nella sua semplicità! Se poi create un po’ di atmosfera con della musica jazz, qualche tealight e una buona bottiglia di vino vi siete creati una cenetta niente male! In questo caso le materie prime devono essere di ottima qualità, e credetemi, questo pane fatto in casa vi lascerà senza parole! La ricetta del pane l’ho presa dal mio libro preferito “La magia del forno” di Paul Hollywood aggiungendo la farina di farro e delle erbe aromatiche per un profumo in più. Il pane viene davvero bene, sembra proprio il bun degli hamburger, morbido morbido e dalla mollica soffice e leggermente dolce, perfetta per accogliere ripieni delicati come appunto la tartare. E ora la ricetta:

bread 7

Ingredienti per 6 panini:

  • 400 gr di farina manitoba
  • 100 gr di farina di farro
  • 12 gr di sale
  • 45 gr di zucchero bianco
  • 10 gr di lievito di birra disidratato
  • 40 gr di burro morbido
  • 4 cucchiai di origano essiccato
  • 2 cucchiai di timo essiccato
  • 300 ml di acqua a temperatura ambiente
  • un cucchiaino di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale maldon per la finitura

bread 4

Preparazione dei panini:

Nella ciotola della planetaria versate le farine, le erbe aromatiche e mettete il lievito da una parte e il sale e lo zucchero dall’altra. Aggiungete il burro morbido e 3\4 dell’acqua e azionate la planetaria con il gancio a uncino per impastare. Aggiungete l’acqua poco per volta fino a formare un bell’impasto morbido, potrebbe non servire tutta l’acqua quindi procedete per gradi.  Mettete l’impasto a lievitare in una ciotola riposta in un luogo tiepido e privo di correnti.

Trascorse circa 2 ore l’impasto sarà lievitato fino al raddoppio. A questo punto sgonfiate l’impasto e dividetelo in 6 parti. Impastate ciascun pezzetto ripiegando il panino più volte su se stesso e dandogli una forma tondeggiante. Volendo potete fare anche delle piccole baguette o filoncini come quello che vedete nella foto qui sotto.

Allineate i panini su due teglie rivestite di carta forno e fateli lievitare nuovamente fino al raddoppio.

Prima di infornarli ungete leggermente il centro di ciascun panino con un goccio di olio extravergine di oliva e cospargete con un pizzico di sale maldon.

Cuocete a 210°C (forno statico) per 15/18 minuti. Dovranno essere ben dorati. Fateli raffreddare su una gratella.

bread 1

Ingredienti per la tartare (per 2 panini):

  • 200 gr di carne di fassona battuta al coltello
  • due cucchiai di capperi di pantelleria (precedentemente dissalati)
  • la scorza di un limone
  • olio extravergine di oliva
  • sale affumicato e pepe di sichuan macinato al momento
  • a piacere un cucchiaino di senape rustica o classica

bread 3

Preparazione dei panini:

Condite la tartare con abbondante olio extravergine di oliva, un pizzico di sale affumicato e una macinata di pepe di sichuan e mescolate accuratamente. Aggiungete la scorza di un limone e i capperi e mescolate nuovamente. Se vi piace aggiungete la senape e mescolate.

Tagliate il vostro panino con un coltello seghettato, tostate leggermente le due metà esterne, quindi spalmate la tartare su ciascuna metà e chiudete. E ora, stappate una buona bottiglia di vino rosso, accendete qualche candela, fate partire della musica jazz e rilassatevi con questo ottimo panino gourmet!

bread 5

Buona serata!

Bastoncini saporiti

IMG_0946

Questi bastoncini di pane sono ideali quando si ha poco tempo ma non si vuole rinunciare a qualcosa di fragrante da servire durante l’aperitivo. Richiedono solo 1 ora e mezza di lievitazione + 15 minuti di cottura e sono una valida alternativa al classico pane, soprattutto se ci sono ospiti. Proprio ieri sera ne ho fatti di due gusti: con origano e un pò di pestèda di Grosina (un mix fatto con pepe nero, aglio, sale, grappa pestati insieme tipico della Val Grosina e simile al pepe della Valle Maggia) e con semi di sesamo e papavero. Si possono personalizzare con altre erbe aromatiche o spezie a seconda dei propri gusti.

Ingredienti per 8 bastoncini:

  • 250 gr di farina manitoba
  • 5 gr di sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 7 gr di lievito di birra secco
  • 2 dl di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
  • origano, pepe, sale in fiocchi, semi di sesamo, semi di papavero per aromatizzare

IMG_0945

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria metti la farina, lo zucchero, il sale da una parte, il lievito dall’altra e mentre azioni alla minima velocità versa pian piano l’acqua. Quando l’impasto si è formato unisci anche l’olio extravergine e continua ad impastare finchè l’olio non è ben assorbito dall’impasto.

Metti il panetto ottenuto in una teglia rettangolare o quadrata unta di olio, copri con un canovaccio pulito e mettila in un luogo tiepido privo di correnti d’aria. Dovrà lievitare per circa 1 ora, giusto il tempo necessario per far raddoppiare l’impasto di volume.

Trascorsa l’ora stendi l’impasto sul piano da lavoro infarinato e senza toccarlo troppo taglia dei bastoncini di impasto larghi 2 cm. Tirali leggermente con le mani per dargli una forma allungata e sistemali in due teglie rivestite con carta forno distanziandoli tra loro. Bucherella con i polpastrelli ogni bastoncino, ungilo con olio e aromatizza a piacere con sale in fiocchi e origano, oppure con semi di sesamo, papavero o altre spezie a tua scelta. Fai lievitare in un luogo tiepido ancora 30 minuti, poi accendi il forno a 230°C e cuoci i bastoncini per 15 minuti o fino a doratura della superficie.

Buona serata!

IMG_0952